Apple Store, Piazza Liberty Milano
Apple Store, Piazza Liberty Milano

Fonte Corriere della Sera

E’ stato inaugurato nel mese di Luglio il nuovo Apple Store in P.zza Liberty a Milano. All’ interno dei 600 mq di superficie commerciale, l’azienda di Cupertino espone tutta la gamma di prodotti partendo dagli IPhone fino agli IPad e agli IMac.

Lo studio di architettura Norman Foster, per il recupero di P.zza Liberty, ha puntato sulla realizzazione di una nuova fontana vetrata (alta 8mt) posta sopra l’ingresso del negozio a cui si accede tramite un’ampia scalinata pensata anche per consentire alle persone di sostare ed utilizzare il WI-FI gratuito o per ascoltare musica e chiacchierare.

L’esperienza di ING nella riqualificazione energetica

ING è stata scelta come player internazionale grazie al know how acquisito negli anni nel campo della riqualificazione energetica a supporto dell’impresa Sice Previt (società incaricata di realizzare l’opera progettata dallo studio di architettura Norman Foster).

Il nostro team di ingegneri ha dovuto sviluppare (e presentare nella sede londinese di Norman Foster) una serie di simulazioni dinamiche del comportamento termoigrometrico della stratigrafia utilizzando i più innovativi software ad oggi disponibili e proponendo i materiali tecnologicamente più performanti sul mercato. La scelta finale è ricaduta sulla soluzione che ha garantito simultaneamente il rispetto dei limiti normativi in ambito energetico e risolto i nodi critici riguardanti la coibentazione termica, senza alterare il concept iniziale dell’architetto.

Il problema e le soluzioni tecniche innovative

La commessa aveva come finalità principale l’analisi del pacchetto isolante della scalinata di accesso al Apple Store che ha la duplice funzione di ingresso ma anche di copertura degli spazi interrati.

Le problematiche affrontate durante il progetto sono state molteplici:

  • ovviare alla possibile formazione di condensa superficiale ed interstiziale potendo isolare solo sull’intradosso la struttura metallica della scalinata;
  • mantenere invariata la quota di calpestio di P.zza Liberty;
  • utilizzare materiale ignifughi nel rispetto delle normative dei Vigili del Fuoco per gli ambienti aperti al pubblico;