È possibile modificare una dichiarazione già inviata all’ENEA?

Sì, la pratica può essere corretta entro la data ultima della presentazione della dichiarazione dei redditi prevista per l’anno successivo a quello della data di fine lavori.
Con le operazioni di modifica si annulla e si sostituisce la precedente pratica; al termine della correzione si dovrà rinviare la pratica modificata per ottenere un nuovo Codice Personale Identificativo (CPID).
Si raccomanda di conservare entrambe le ricevute, in modo da dimostrare di avere effettivamente inserito la propria pratica entro 90 giorni dal termine dei lavori e di averla solo modificata in seguito.