Il mio amministratore non provvede al rilascio della certificazione relativa alle detrazioni fiscali sui lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria che il condominio realizza, adducendo il rifiuto alla mancanza di una delibera condominiale. Può farlo?

Non è necessaria alcuna delibera condominiale.
È l’amministratore che, per gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sulle parti comuni, provvede agli adempimenti fiscali (pagamento delle fatture con bonifico bancario o postale) che consentono ai condomini di fruire della detrazione.
L’amministratore rilascia, inoltre, in caso di effettivo pagamento delle spese da parte del condomino, una certificazione dalla quale risultano le sue generalità, il suo codice fiscale, gli elementi identificativi del condominio, l’ammontare delle spese sostenute nell’anno di riferimento, la quota parte millesimale imputabile al condomino.
Nel caso in cui l’amministratore non abbia provveduto in tal senso, i condomini possono adire le vie legali contro lo stesso amministratore per il risarcimento danni derivante dalla mancata possibilità di accedere alla detrazione.