Stiamo ristrutturando la nostra abitazione e, tra i vari lavori, andrà realizzata una parete divisoria fissa, con porta in vetro scorrevole. Le spese per la porta in vetro scorrevole possono fruire della detrazione al 50% o solo del bonus mobili?

Tutti i lavori edili per la ristrutturazione dell’abitazione, compresi quelli per la realizzazione della parete divisoria fissa, fruiscono della detrazione del 50% per gli interventi di ristrutturazione.

Nel vostro caso, anche le porte scorrevoli a scomparsa usufruiscono della stessa detrazione, poiché la loro installazione comporta lavori edili e la porta risulta accessoria all’intervento edile.

Negli altri casi, per l’acquisto delle porte interne, anche scorrevoli, si rende applicabile il bonus mobili (detrazione del 50% sino a 10mila euro).