Rifasamento elettrico

Opportunità di efficientamento energetico

Il rifasamento elettrico è un’operazione che consente di migliorare il fattore di potenza (cosφ) di un dato carico elettrico per ottenere, a pari potenza attiva assorbita (kW), la corrente nell’impianto.

Questo tipo di accorgimento consente da un lato di ridurre le perdite di energia e l’assorbimento di potenza apparente soprattutto in un impianto industriale, dall’altro di realizzare importanti risparmi economici e rilevanti miglioramenti tecnici.

Le problematiche causate da un impianto non correttamente rifasato hanno delle ricadute sull’intero sistema elettrico perché comportano:

– Elevate perdite di potenza nella trasmissione di potenza sulle linee elettriche
– Elevate cadute di tensione
– Sovradimensionamento degli impianti di generazione e trasporto

Inoltre se il fattore di potenza medio mensile è inferiore a 0,9 vengono applicate delle penali dall’AEEG. Quando il fattore di potenza medio mensile è compreso tra 0,7 e 0,9 non c’è obbligo di rifasare l’impianto, ma l’utente paga una penale. Se il fattore di potenza medio mensile è minore di 0,7 l’utente è obbligato a rifasare l’impianto.

Vantaggi

  • Aumento della potenza dell'impianto

     

  • Miglioramento della tensione

     

  • Riduzione delle perdite

     

  • Risparmio sulla fattura dell'elettricità

  • Ottimizzazione della gestione dell’impianto elettrico

     

  • Diminuzione del rischio di caduta elettrica

     

Chiama +39.035.335813

Se preferisci puoi scriverci a info@ingsrl.it