autoconsumo

You Are Here: Home / Archives / Tag / autoconsumo

Milleproroghe e comunità di Energia Rinnovabile

Categories: Tags:

comunita energia rinnovabileGrazie ad un emendamento al decreto Milleproroghe che anticipa la Direttiva (UE) 2018/2001, sarà possibile attivare l’autoconsumo collettivo da fonti rinnovabili, ovvero realizzare comunità di Energia Rinnovabile.

Per ora si tratta di un approccio sperimentale, in cui gli impianti coinvolti abbiano una potenza al massimo fino a 200 kW e siano entrati in esercizio dopo l’entrata in vigore della legge e non oltre 60 giorni dalla data di entrata in vigore di quella che sarà la legge definitiva di recepimento della Direttiva (UE) 2018/2001, prevista per fine giugno 2021.

Cosa sono le comunità di Energia Rinnovabile (CER)?

Per comunità di Energia Rinnovabile (CER), o comunità energetiche, si intende un soggetto giuridico che aderisce in maniera aperta e volontaria. È un soggetto autonomo e controllato da azionisti o membri situati in prossimità dell’impianto di produzione di energia rinnovabile. Gli azionisti o membri devono  essere persone fisiche, piccole e medie imprese, enti territoriali o autorità locali, incluse le amministrazioni comunali.

La partecipazione alla comunità di energia rinnovabile non può costituire l’attività commerciale e industriale principale.

Obiettivo delle CER è quello di fornire benefici ambientali economici e sociali ai soggetti che partecipano alla comunità e alle aree in cui questi operano.

read more →

Autoconsumo fotovoltaico

Categories: Tags:

Buongiorno,
conviene installare un impianto fotovoltaico in una villetta di circa 120 mq in località di mare, destinata a seconda casa ed abitata al massimo due mesi l’anno?

Se in passato erano possibili degli incentivi che si basavano sulla produzione di energia elettrica, ad oggi la convenienza del fotovoltaico si basa solo sull’autoconsumo di energia, ossia su quale percentuale di energia elettrica prodotta dall’impianto viene consumata immediatamente sul posto nell’unità abitativa.

Nella sua situazione, di unità abitativa utilizzata solo per un periodo limitato dell’anno, il rischio è di non rientrare del costo dell’impianto.